Prato nel mondo

Pietramarina

PDFStampaE-mail

Archeologia




Aree archeologiche sul territorio


Pietramarina

Comune di Carmignano

di Franco Alberto Candia

 

 

L'insediamento di Pietramarina è situato in posizione elevata sul Montalbano, per cui doveva costituire un eccezionale luogo di controllo del territorio.
Il sito è stato occupato da un insediamento Etrusco dal VII al II secolo a.c. e presenta tracce di frequentazione medioevale. La sommità della collina è circondata da una cinta muraria lunga circa 360 metri e larga circa tre metri. L'area interna ha un' estensione di quasi un ettaro  ed è  occupata da vari edifici non ancora tutti indagati. Uno in particolare, di grande dimensioni (16,80x11,30), sorge sulla parte più elevata, precedentemente occupata da un insediamento capannicolo (probabilmente orientalizzante) e da un primo impianto di tipo stabile (età arcaica).


Pietramarina: Parte delle imponenti mura


Per tutte le informazioni sulle aree archeologiche del Comune di Carmignano:
http://www.comune.carmignano.po.it/

Oppure Gruppo Archeologico Carmignanese:
http://www.g-archeocarmignano.it/




Torna su

joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.