Prato nel mondo

Il Sasso del Serpente

PDFStampaE-mail



Il serpente di Saturnana (detto masso di Masino) si trova in provincia di Pistoia nei pressi della frazione de Le Grazie  in un bosco con una folta vegetazione nei pressi del torrente Ombrone su di una roccia di arenaria dove e' stato scolpito la figura di un serpente lungo circa tre metri.La sua storia e' avvolta nel mistero.

Riporta in un suo articolo Giancarlo Sani (1) speleologo, alpinista e ricercatore di incisioni rupestri: "Secondo l'interpretazione  di Alfonso Sassolini , che ha visitato l'area poco dopo la scoperta avvenuta nel 1990, siamo davanti a un centro di culto del Dio Mithra, poiché molti sono i simboli che corroborano questa ipotesi, a partire dal luogo selvaggio, elemento che contrassegna usualmente l’ubicazione di questi centri di culto : si dice che il dio Mithra , in effetti, sia nato da una roccia, presso un fiume con acque sorgive attorno. La scala scolpita sul corpo del serpente  può avere anch ’essa un significato mitriaco: questa religione prevedeva, infatti , che l’iniziato percorresse una scala di sette gradini entrando con l’ottavo nell’ immortalità e diventando “un unico sole”. Pertanto anche l’orientamento della testa del serpente verso il sole nascente potrebbe essere un altro riferimento possibile.”

Anche il riferimento a Saturno (via Saturnana) è sicuramente molto significativo. Sulla testa del serpente stata scolpita una croce e una data 1905 oppure II905.
 
(1) VINforma n.3 Luglio-settembre 2011- Giancarlo Sani.Il serpente di pietra e i sassi scritti. Gli antichi  segni   dell’uomo: curiosità archeologiche nell’Appennino pistoiese -

http://www.vibanca.it/sites/default/files/VINforma_3_2011.pdf

Torna su

joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.