Prato nel mondo

Sabato 15 marzo 2014 incontrando la notte alla Torricella

PDFStampaE-mail

 

Sabato 15 marzo 2014

incontrando la notte al Parco Memoriale della Torricella

 

Dalla Torricella seguendo il sentiero n.20 del CAI siamo giunti al Parco Memoriale della Linea Gotica, dove nel settembre 1944 fu combattuta una cruenta battaglia per la conquista di quota 810.Abbiamo visitato le trincee e narrato come si sono svolti quei fatti. Graziano ha letto una commovente poesia scritta da lui per l'occasione, dopodichè siamo tornati all’agriturismo “Cortefiorita” dove abbiamo cenato.
Prima di cena Enzo Giannecchini ha mostrato alcune diapositive del percorso " Tre giorni di Trek da Montepiano a Marzabotto".
Per concludere la serata in in allegria, dopo cena, il gruppo dei “Ragazzacci” ha presentato alcuni sketch con barzellette e canzoni.          

                 Poesia scritta da Bardelloni Graziano per ricordare i soldati caduti

                                        BATTAGLIA POGGIO TORRICELLA

                                           14/21 settembre 1944 quota 810
                                                     (parlano i morti)

                                        Nomino in pochi versi quegli orrori,
                                nei sette giorni qui, a passo Torricella
                                che l'uomo sano, non mostra i suoi valori
                                alle sue azioni la mente si ribella.

                                I nostri corpi a pezzi furon fatti
                                di tutti i pezzi, un corpo, solo è nato
                                che parla a voi, o uomini distratti
                                chi per la guerra, tanti motivi ha dato.

                                Figli di mamma, noi pure siamo stati
                                noi che la vita, tutti abbiamo amato
                                eppur morire siamo da soldati
                                senza conoscere il nemico, abbiamo odiato.

                                Ogniun di noi sparato, e di dolor urlato, in quei macelli
                                a ragazzi di vent'anni, senza guardarli in viso,
                                or siamo tutti assieme, da fratelli
                                con una smorfia, simile a un sorriso.

                                Sparavan da Mangona e Barberino
                                da quota Torricella, rispondeva
                                ed ogni colpo, andava al suo destino
                                di qua e di la il sangue si spargeva.

                                Perché, un sol dio, guida la battaglia
                                che ogni nazione assume a suo vantaggio,
                                ma quando spara e strazia la mitraglia,
                                riduce l'altrui vita ad un bersaglio.

                                Crediam purtroppo,che l'uomo non capisce
                                quello che da alla vita la sua sorte
                                il senso che gli dà, e l'azzittisce,
                                con sole due parole "Guerra e Morte"

                                         Graziano 15 /3 / 2014

 
 
 
 
 
 
Enzo Giannecchini illustra il percorso di tre giorni di Trek da Montepiano a Marzabotto.
 
 
 Sketch dei "Ragazzacci"
 
Racconto " gli occhi del Lupo" di Cristina
 
  Sketch dei "Ragazzacci"
 
 
 
 
 
 
joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.