Prato nel mondo

Anno 2006

PDFStampaE-mail

ANNO 2006

19 gennaio 2006 h.22.30 Nave di Tresana (Massa) Il sig.M.M.,residente locale, stava rientrando a casa a Nave di Tresana(Massa) da Baltrina. Uscito di macchina, aveva osservato a circa 100-150 metri di distanza un oggetto non identificato circolare e scuro, piatto nella parte inferiore e bombato in quella superiore, che procedeva dalla direzione delle Alpi Apuane (sud) verso l’Appennino Tosco-Emiliano (nord). L’oggetto procedeva silenzioso a non più di una cinquantina di km. l’ora ruotando su se stesso in senso antiorario, era silenzioso e compatto e altresì caratterizzato sul bordo circolare esterno, da molteplici luci multicolore gialle, verdi rosse, azzurre. L’avvistamento è  durato fra i 4 e i 6 minuti primi, e durante il suo verificarsi i cani sono rimasti in assoluto silenzio, come spaventati. Fonti: Inchiesta CUN la Spezia. Notiziario UFO n.63 Giugno/luglio 2006

5 Maggio 2006 Le Soda,Vernio,Prato h.23.35 (Curiosità fotografica) Gli Orbs Mentre gli amici del Centro Ricerche sono  in osservazione della volta celeste in località Le Soda vengono fotografati, come spesso accade, molti Orbs.
Non entriamo nel merito di cosa essi siano, ognuno ha teorie diverse, mostriamo questa foto che è molto interessante per l' insolita concentrazione di sfere non visibili ad occhio nudo ma solo attraverso la ripresa fotografica.Fonti: Archivio CRP

Nella foto G.P. contornato da una infinità di sfere di varie dimensioni, non visibili ad occhio nudo mentre sta tranquillamente parlando al telefono.

Carrellata di Orbs fotografati durante le serate di osservazione,non visibili ad occhio nudo. (Ingrandimenti)

 31 maggio 2006 H.11 Radicofani – Siena. E’ stato osservato da due operai al lavoro sul tetto di una casa un disco volante, circolare e di colore grigio. Fonte:Filodiretto n.11 (52) 2006

Fonti: La Nazione 7-3-2006

11 luglio 2006 h.10.40 Anghiari (AR) Un oggetto giallastro luminoso e velocissimo è stato visto da un professionista aretino dall'interno della propria auto.L'autoradio si è contemporaneamente spenta, apparentemente a causa di disturbi radioelettrici. L'apparizione per sua natura e rilevanza, lo ha indotto a segnalare la cosa alla stampa. Fonte: Corriere di Arezzo, 12 luglio 2006

<< INDIETRO ---- AVANTI >>

 

joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.