Prato nel mondo

Appunti di viaggio: Malta

PDFStampaE-mail

 VIAGGIO A MALTA

di Maria Pia Fiaschi

La Repubblica di Malta  è formata da due isole principali, Malta e Gozo, e dagli  isolotti di Comino, Cominotto e Filfla.
All’arrivo nel pomeriggio inoltrato siamo state colpite dalla luce bellissima che colpiva gli edifici fatti con la pietra maltese giallo ocra , e che apparivano quasi dorati.

Ci è sembrata un gioiello artistico e storico soprattutto per avere ospitato l’Ordine Ospedaliero dei Cavalieri di San Giovanni, che hanno lasciato sull’isola una impronta indelebile per i tanti palazzi e chiese realizzate.
Infatti quello che colpisce è soprattutto la grande edificazione presente, piuttosto che il paesaggio delle colline, e boschi.

Interessanti i siti archeologici sia nell’isola di Gozo che a Malta.
I maltesi sono gente ospitale e simpatica la cui  lingua ha impronte arabe, italiane e inglesi, ma comunque capiscono l’italiano e lo parlano.
Viaggio da consigliare.

 


Il golfo e porto di Malta a La Valletta

 


Il porto turistico di Malta

 


Barraca garden a La Valletta

 


Strada tipica a La Valletta con i tipici balconi (galerijas)

 


Strada pedonale a La Valletta

 


Palace Square a La Valletta

 


Tipiche gallerijas in Archbishop Street

 


St. John’s Square a La Valletta

 


Veduta di Vittoriosa al tramonto da Forte St. Elmo

 


Piazza Regina a La Valletta

 


Isola di Gozo 

 


Isola di Gozo – La finestra azzurra


Fungus Rock  in DweJra Bay  a Gozo-Chiamato così per la presenza di un raro vegetale usato dai “Cavalieri”  come rimedio contro diversi mali.

 


Ggantija Temple a Gozo  risalente fra il 3600 e il 3200 a. C.
formato da due templi con cinque camere ciascuno.

 


Il Santuario della Madonna di Ta’ Pinu meta di culto e pellegrinaggio a Gozo

 


Strada di Victoria a Gozo

 


Ramla Bay, spiaggia sabbiosa a Gozo

 


Fichi d’India 

 


Le tre turiste in una strada a Vittoriosa

 


Bifora  proveniente dalla Sicilia in una abitazione restaurata a Vittoriosa

 


Pranzo caratteristico con formaggi tipici e lumache

 


Il grande orecchio sulla punta di Senglea

 


Il giardino botanico a Floriana –Malta

 

Piazza san Publius : i Granaries bocche di granai sotterranei chiuse da pietre circolari che sembrano basi di colonne.

 


Mdina

 

 


Mdina - Capitale Storica  di Malta – Il museo nazionale di storia naturale

 


Decorazione su palazzo a Mdina

 


Strada di Mdina detta la “ città del silenzio

 


Chiostro interno di un convento a Mdina

 


Strada di Mdina . Solo strade pedonali all’interno di questa città

 


Scogliere a strapiombo sui Dingli Cliffs

 


I Buskett Gardens con il Verdala Palace (luogo molto frequentato dai maltesi nel week-end)

 


L’interno della chiesa di San Giovanni con le lapidi delle tombe dei Cavalieri.

 


Cappella dei Cavalieri in San Giovanni

 


Merchants Street a La Valletta

 


“Divinità grassa” al Museo Archeologico a La Valletta

 


Marsaxlokk – Statue in bronzo di pescatori e sullo sfondo le caratteristiche barche colorate da pesca

 


Templi di Tarxien. Il sito consta di tre templi costruiti fra il 3000 e il 2500 a. C.
nell’ultima fase dell’età del rame detta appunto Tarxien.

 


Una palma piena di frutti

 


L’interno della bella pasticceria Cordina a La Valletta

 


Un caratteristico batacchio su una porta a Malta  (l’isola ne è piena)

Malta da Google Maps

Servizio fotografico: Maria Pia Fiaschi


Torna su

 

joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.