Prato nel mondo

Poesia di Graziano Bardelloni : La Natura

PDFStampaE-mail

LA  NATURA

Voglio sentire il gusto della vita,
quando i miei piedi vanno sul sentiero
che sia di monte, bosco o risalita,
di fiume o di torrente a cuor leggero.

Godere di quell'aria così pura,
dimentico di ciò che è civiltà
immerso in un ampio spazio di natura,
lontano da che provo giù in città.

Io voglio ritrovare quel che ho perso,
una fetta di questo mi appartiene
la voglio, perché è parte di me stesso,
amore che ritrova il proprio bene.

Toccar con mano la fronda che si tende,
a salutarti e rinnovar la vista
di quella pace che al momento rende,
il mio passar, nella silente pista.

Tangibile è la sensazione,
in quei frangenti, di non esser solo
ma sei con la natura in comunione,
libero e leggero, come un uccello in volo.

Ti vien d’istinto di alzare gli occhi
e di guardare in alto, oltre il verde,
e mentre con il pensier, la mente tocchi,
un muto canto, verso il ciel si perde.

            Graziano agosto 1984

joomla template

Copyright © Centro Ricerche Prato. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni scrivere a info@crprato.it o chiamare il numero 331 3136316.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti ad un utilizzo dei cookie.
Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, premi su privacy policy.

Se accetti i cookie chiudi questo popup.